Aa. Vv. - Unmute Compilation Vol.3

Da WikiFreaks.
Imnodi.jpg
Artista Aa. Vv.
Titolo album Unmute Compilation Vol.3
Etichetta
Anno pubblicazione
Tipo album Full length
Recensore Phyxius
Voto Beautiful Freaks
Recensione reperibile su Beautiful Freaks 27

Recensione di Beautiful Freaks

“Unmute Compilation” è la terza raccolta prodotta dalla svizzera Banana Low Recordings che racchiude realtà Punk: le romane “Cose Perse” riescono a essere divertenti e incisivi con il loro skacore influenzati dai mitici Mad Caddies, gli “Storm Of Damnation” prima ci travolgono con ritmi energici e poi ci fanno riflettere con due ‘soli’ del pianista d’orchestra Mario Capuani, i “Broken Promise Ring” fanno sognare con un sound potente a metà tra i magici Finch (scuola Geffen) e gli Scremo Silverstein, i “Red Summer Tape” sono dei 21enni che deliziano con suoni maturi (punk alla Midtown) nonostante la tenera età, i sardi “Mellon Bank” mischiano il sound degli anni ’50 con quello dei leggendari Ramones, i “Top 44” travolgono con riff sognanti e voce simile a Billy Joe Armstrong (Green Day), i “Waterwings” propongono un Emo alla Jimmy Eat World niente male. La compilation presenta gruppi proprio interessanti, ma ci sono anche un paio di bands non all’altezza e un master che poteva essere fatto meglio.