B.B.A. - B.B.A.

Da WikiFreaks.
Imnodi.jpg
Artista B.B.A.
Titolo album B.B.A.
Etichetta Dischirozzi, Lemming Records, L'Oltraggio Autoproduzioni, Roma Libera Records, Alle Kozze Records
Anno pubblicazione
Tipo album Full length
Recensore Arturo Bandini
Voto Beautiful Freaks
Recensione reperibile su Beautiful Freaks 34

Recensione di Beautiful Freaks

Dodici pezzi racchiusi in meno di trenta minuti, come nella tradizione garage. I B.B.A – acronimo che per ora non sono riuscito a svelare – vengono da Taranto e sembrano aver studiato bene. Un garage punk che ammicca ora al blues, ora al rockabilly. Il sacro trinomio chitarra-basso-batteria è rispettato, il suono è pulito ma allo stesso tempo ruvido e con quelle sbavature che tanto piacciono agli amanti del genere. Il trio ricorda per certi versi i più illustri connazionali quali OneDimensionalMan e S.e.b.p., dai quali riprendono ruvide schitarrate eliminando però tutta la componente più “noise”. Insomma, non male come album d’esordio anche se forse già al secondo ascolto i pezzi risultano un po’ troppo ripetitivi. Questi ragazzi comunque dimostrano di metterci impegno, passione e sudore e sono sicuramente da tenere d’occhio.