Baby Guru - Marginalia

Da WikiFreaks.
Imnodi.jpg
Artista Baby Guru
Titolo album Marginalia
Etichetta Inner Ear Records
Anno pubblicazione 2014
Tipo album Full length
Recensore Vincenzo Pugliano
Voto Beautiful Freaks 6.5
Recensione reperibile su Beautiful Freaks 48

Recensione di Beautiful Freaks

I greci Baby Guru (Prins Obi, King Elephant, Sir Kosmiche con l’intervento di Christina quarta componente non ufficiale della band) presentano il loro terzo album, Marginalia viaggio elettrico ed elettrizzante nella psichedelia pop, in una miscela di tastiere, synth e potenti linee di percussioni, dal sapore decisamente sixties. E i maestri del genere ci sono tutti dai Byrds a Syd Barrett. Basta ascoltare la quarta traccia, che porta lo stesso nome del disco, per essere catapultati in dimensione lisergica, sognante con un uso magistrale delle voci e della parte ritmica, decisamente uno dei brani migliori dell’album. O l’iniziale Especially When incalzante, quasi surf. Ma è con Exegesis che si toccano i vertici compositivi, straniante e sorprendente creazione tra folk rock alla Still, Crosby, Nash and Young e derive progressive. Quindi citazione e rielaborazione di generi e stili senza cadere nell’emulazione e nella nostalgia. Il limite del lavoro sta forse nella perdita di intensità, di mordente in alcuni brani, soprattutto nella seconda parte del cd, ad esempio Explain o We Need Some Space che virano pericolosamente verso un pop folk delicato, ma niente più. Molto più convincente Anticipation che si apre a suggestioni hard rock, trascinanti le sue tastiere iniziali. Dunque un album con alti e bassi, godibile nel complesso ma con alcune cadute forse evitabili e che abbassano la valutazione generale.