Bar Noir - Erre Vallanzasca

Da WikiFreaks.
Imnodi.jpg
Artista Bar Noir
Titolo album Erre Vallanzasca
Etichetta Sputnik
Anno pubblicazione
Tipo album Full length
Recensore Gianfranco Zucca
Voto Beautiful Freaks
Recensione reperibile su Beautiful Freaks 39

Recensione di Beautiful Freaks

Quando si scelgono punti di riferimento come Massimo Volume e Offlaga Disco Pax si rischia grosso. I primi negli anni Novanta, i secondi più di recente hanno rappresentano un modello per tutte le band che puntano a una fusione efficace e intensa tra letteratura e musica. È invitabile quindi valutare la proposta musicale dei Bar Noir, da Roma, a partire dai testi, dalle declamazioni di Giudo Cannizzaro. Ebbene, Erre Vallanzasca ultimo ep dei Bar Noir rappresenta una sorpresa. I tre pezzi sono altrettante storie raccontate in modo personale. Tra i tre si fa preferire “Radio Londra”: sentito omaggio alla resistenza; certamente le assonanze con il Max di ODP e il Vasco delle Luci ci sono, soprattutto per il gusto per accostamenti semantici inediti. Poi c’è la musica che forse è il punto di forza della band: anche qui i riferimenti sono evidenti (shoegaze, gothic una spruzzata di Louisville sound) ma il tutto risulta ben amalgamato. Erre Vallanzasca esce per Sputnik.