Sparta - Porcelain

Da WikiFreaks.
Imnodi.jpg
Artista Sparta
Titolo album Porcelain
Etichetta Geffen Records
Anno pubblicazione
Tipo album Full length
Recensore Phyxius
Voto Beautiful Freaks
Recensione reperibile su Beautiful Freaks 31

Recensione di Beautiful Freaks

Gli Sparta si formano dalle ceneri degli At The Drive-In…e che ceneri! Il cantante/chitarrista Jim Ward assieme al chitarrista Paul Hinojos (bassista negli At the Drive-In) scelgono alla batteria Tony Hajjar e al basso Matt Miller. I quattro texani manifestano in “Porcelain” le forti emozioni della scomparsa del cugino di Jim sfornando brani trasognanti come solo loro sanno fare: While Oceana Sleeps commuove anche un cuor di pietra grazie al testo penetrante e alla voce appassionante danzante su un arrangiamento da atmosfera unica… Lines In Sand trasporta proprio su un altro mondo facendo restare senza fiato trasmettendo sensazioni piacevoli. Guns Of Memorial Park è un’altra perla che dimostra la perfetta intesa della band di El Paso e mette in risalto le doti del drummer Tony, energico come non mai! Tensioning invece stupisce per originalità ed enfasi… ma l’inquietante instrumental Syncope trascina su un mondo parallelo nel vero senso della parola. La band è una realtà importante e siamo già in trepidazione nell’attesa che incidano il prossimo album!